Utilplastic s.r.l.Tel. +39 0573 83161info@utilplastic.it Area Riservata

Miscele plastiche, la ricerca del compound perfetto

25 Mar 2024Dietro le quinte

Miscele plastiche, la ricerca del compound perfetto

Come abbiamo realizzato il nostro primo articolo in plastica riciclata da post-consumo a partire da un’accurata ricerca sulle miscele plastiche più adatte.

Siamo nati con la plastica, e siamo cambiati insieme a lei. Se il 1969 ha marcato la nascita ufficiale di Utilplastic, c’è un altro anno che ha segnato una svolta importante nella nostra storia. Stiamo parlando del 2011, quando abbiamo realizzato il nostro primo articolo in plastica riciclata.

La nostra azienda è stata tra le prime a cercare una strada per dare nuova vita alla plastica, in particolare alle plastiche da post-consumo. Il punto di partenza è stato soprattutto uno: la sfida per trovare la miscela plastica, o compound, più adatta.

Per realizzare articoli casalinghi in plastica riciclata sono necessarie particolari tecniche di stampaggio ma ciò che fa la differenza è il compound di partenza, che deve essere omogeneo e idoneo al processo di stampaggio.

Il compound è una miscela di materie plastiche eterogenee, ovvero con caratteristiche molto diverse tra loro. Fin da quei primi anni di sperimentazione, abbiamo scelto di lavorare sul riuso delle plastiche da post-consumo, cioè quelle provenienti dalla raccolta differenziata dei rifiuti domestici. E non sempre si tratta di materiali tra loro compatibili. 

Ci siamo quindi tuffati in un lavoro di ricerca lungo e approfondito sulla miscelazione, che doveva risultare sufficientemente omogenea e compatibile con una parte di materiali vergini. Come veri pionieri – perché questo, di fatto, siamo stati – abbiamo condotto studi, prove di fattibilità e test in collaborazione con aziende pubbliche e private, e con laboratori universitari per trovare la miscela con tutte le carte in regola per funzionare. Alla fine, ce l’abbiamo fatta.

Per chiudere il cerchio, il primo prodotto realizzato con la nostra “miscela perfetta” è stato proprio un contenitore per la raccolta differenziata. Abbiamo presentato il progetto a PubliAmbiente, al tempo gestore dei servizi di igiene urbana nel ciclo dei rifiuti in molti comuni toscani, con l’obiettivo di dare un segnale. Per 8 anni, ovvero fino al 2018, il nostro contenitore in plastica riciclata da post consumo è stato utilizzato per la raccolta differenziata di Carta ed Imballaggi da parte di Asm, Cis, Publiambiente ALIA.

Oggi le cose sono in parte cambiate. Produrre articoli in plastica riciclata è più facile: il compound arriva già miscelato e omogeneizzato dal fornitore di materie plastiche. Allo stesso tempo, anche la sensibilità verso i prodotti ottenuti tramite il riciclo delle materie plastiche è maggiore. 

Tuttavia, la ricerca non è affatto finita: per noi, di sicuro, non finisce mai! La direzione, adesso, punta verso nuove frontiere come la bioplastica. In questo senso, alcuni prodotti innovativi come la nostra spazzola biodegradabile sono già realtà.

A distanza di oltre dieci anni, sappiamo che la nostra “ricerca della miscela perfetta” è stata un passo fondamentale per essere dove siamo oggi. In prima linea verso la plastica del futuro.

 

Nell’immagine di copertina, il nostro bidone per la raccolta differenziata realizzato con la “miscela perfetta”.

Tag: , , ,